Genesis: costruisci il tuo child theme – terza parte

Ancora quello che abbiamo fatto nei precedenti due articoli non è sufficiente per ottenere un tema base simile al quello base del framework GENESIS, quindi dobbiamo creare il file functions.php nella nostra directory ed iniziare impostando alcune funzioni di base.

Iniziamo aggiungendo queste linee di codice all’inizio del file functions.php:


// Start the engine
require_once( get_template_directory() . '/lib/init.php' );

Il framework e le funzioni di Genesis sono accessibili dalla cartella del tema genitore /lib/init.php, se gli diamo una breve occhiata ci rendiamo conto che in pratica questo file èil function file del tema base di Genesis, ed effettivamente viene chiamato in causa anche dal il file function.php di Genesis. Ma questo ancora non risolverà il problema del nostro layout che non apparirà come pensiamo.
Guardando meglio nel file init.php ne capiamo il motivo: più o meno alle linee da 66 a 73 sono disabilitate le funzioni per HTML5, per il responsive e del footer per il child theme, probabilmente una delle ragioni per cui viene fatto ciò è per gestire la compatibilità del framework nelle versioni precedenti, però a noi servono queste funzionalità il nostro tema per cui andiamo ad abilitarle ed inseriamo queste righe nel nostro file functions.php:


// Start the engine
require_once( get_template_directory() . '/lib/init.php' );

add_theme_support( ‘html5’ );
add_theme_support( ‘genesis-responsive-viewport’ );
add_theme_support( ‘genesis-footer-widgets’, 3 );

E cosi aggiungiamo il supporto per il codice HTML5 con tutti i suoi elementi, il meta-tag viewport che ci servirà per rendere il nostro sito responsive ed un supporto per gestire il footer del child theme.

Una ulteriore aggiunta potrebbe essere la funzione per gestire il background personalizzato con una immagine o dei colori di sfondo attraverso il backend di WordPress in modo da poter controllare tutto questo sotto Aspetto > Background e per farlo basta semplicemente aggiungere questa linea di codice:

//* Add support for custom background
add_theme_support( 'custom-background' );

[one-half-first]

<- Torna alla seconda parte

[/one-half-first]
[one-half]Download Very Basic Child Theme from GitHub[/one-half]

Lascia un commento