Come eseguire il downgrade di WordPress (Ripristinare vecchie versioni)

Può succedere, anzi, succede molto spesso che aggiornamenti di WordPress e/o plugins, desiderati o meno, mandino in crash il vostro sito web sballando il layout o creando altri malfunzionamenti per motivazioni varie. La soluzione, se non si ha una copia esatta oppure non si è in grado per qualche motivo di ripristinare la copia, può essere tornare indietro, ovvero fare il downgrade e ripristinare la versione funzionante del vostro sito web WordPress.

Teniamo sempre presente che il backup periodico se non giornaliero è sempre la migliore soluzione a quasi tutti i mali, quindi crearsi sempre un backup è opportuno, ed anche in questo caso, prima di operare per massima sicurezza è meglio fare subito una copia completa del vostro sito WordPress nel caso qualcosa non andasse per il verso giusto.

Tanti hosting “seri” forniscono funzionalità di backup, oppure se si vuole avere maggior controllo, magari direttamente da WordPress si può installare uno dei tanti plugin atti allo scopo ed utilizzarlo, ricordandosi di copiare tutto: files, directories e database del sito web.

Come fare il downgrade di WordPress

Step 1) Fai la copia completa del tuo sito web WordPress.

Anche se è della versione che vuoi sostituire perchè problematica è sempre meglio tenersi altre possibilità per rimediare.

Scarica e installa uno dei tanti plugin di Backup per WP che possono aiutarti, oppure usa l’FTP, oppure chiedi

Step 2) Scarica la versione di WordPress che fa al caso tuo: WordPress Download Releases.

E’ meglio sempre non tornare troppo indietro, considerando che molti aggiornamenti vengono fatti con patch di sicurezza.

Step 3) Disattiva momentaneamente tutti i plugin, li riattiverai al termine delle operazioni.

Prendi magari nota di quelli attivi e quelli invece che non hai attivi in modo da poter ripristinare la stessa situazione

Step 4) Operazione sulle cartelle ed i files di WordPress

Tramite un programma di FTP, oppure direttamente dal tuo hosting panel se consente di farlo dovresti eliminare le cartelle wp-admin e wp-includes della versione attuale che hai operativa ma problematica, con una accortezza, infatti, anche se generalmente non è cosi, la cartella wp-includes potrebbe contenere dei plugins o delle varianti o appendici di essi, in questo caso salvali per poi ricopiarli nella nuova versione che andrai a impostare.

NON e sottolineo NON cancellare la cartella wp-content perchè in essa sono contenuti tutti i dati di files salvati da WordPress ed il o i tuoi templates che non vanno toccati.

Step 5) Scompatta ed estrai il contenuto della versione di WordPress che hai scaricato.

Quindi trasferisci tutto il contenuto della precedente versione di WordPress, tranne (molto importante) la cartella wp-content che abbiamo lasciato da prima ed il file wp-config.php, nella root del tuo sito web, in pratica, nella cartella dove hai installato il tuo sito WordPress.

Step 6) Riattiva tutti i plugin che avevi disattivato precedentemente.

Se hai seguito pedissequamente tutti gli step e le cose sono andate per il verso giusto tutto rifunzionerà correttamente ed avrai risolto i problemi.

Downgrade automatico

Esistono anche dei plugin per fare il downgrade di WordPress ed anche facilmente ed automaticamente per esempio uno di questi è WP Downgrade . Con questo plugin si può, direttamente dalla bacheca di WordPress, ritornare direttamente alla versione precedente, ma (c’è sempre un ma ovviamente) in molti casi ci possono essere dei problemi o delle difficoltà ad usare una situazione automatizzata e probabilmente è molto meglio avere il controllo della situazione e farlo manualmente, anche se magari ci mettiamo un po’ di tempo in più.

Esiste anche un altro simpatico plugin WP Rollback che consente fare il ripristino della versione precedente dei temi, ma anche e forse più interessante, dei plugin del tuo sito web, aggiungendo per ogni plugin e per ogni tema del tuo sito web la funzione “Rollback” per tornare indietro subito con un click, ove sussistano dei problemi.

Lascia un commento